Diplomato alla Scuola del Fumetto di Milano, Andrea Manfredini ha fatto esperienza in agenzie pubblicitarie e studi fotografici fino ad approdare lavorativamente in una grande industria di piastrelle di ceramica dove si occupa attualmente di progettazione di sale mostra e studio dell’utilizzo dei prodotti.

Numerose sono state le collaborazioni con diversi editori europei per i quali ha realizzato storie a fumetti e illustrazioni pubblicate sia su riviste che su pubblicazioni ondine.
Alcuni esempi sono apparsi su “Lo Sciacallo Elettronico” con due storie dal titolo “La Cyclette” e “Persi nel Week-End”; per Coniglio Editore ha realizzato la storia “Gemelle” pubblicata su “X-Comics Speciale – supplemento a X-Comics n° 29”, mentre per la Cagliostro E-press ha illustrato gli episodi 19, 20, 22, 23 e 24 della serie “Eon”, leggibili su www.cagliostroepress.com.

Fino al n° 65 è stato vignettista ufficiale della rivista settimanale dedicata a Second Life, “THE AVASTAR” (con il nome Ermanno Spitteler), mentre le storie “6° piano” e “Persi nel weekend” sono uscite a puntate sulla rivista mensile “HOT STUFF”, sempre relativa a Second Life.

Attualmente l’artista si sta impegnando nella promozione del suo lavoro attraverso una rassegna di mostre chiamata “COMICS THROUGH THE WORLDS” (http://supersmanf.blogspot.it).

Nel Novembre 2008 in concomitanza con Lucca Comics è uscito “Lo Scarafaggio” edito da Cagliostro E-Press. Per Lucca Comics 2009 ha pubblicato l’anteprima di una storia di fantascienza dal titolo “Acua” in collaborazione con Franco Sardo, autoprodotta con il gruppo Fumectory (http://fumectory.forumfree.net/). Nella stessa fiera è apparso il libro di ricette di cucina modenese “Cooku si affaccia in cucina”.

Nel 2011 è nata la collaborazione con Paul Izzo, scrittore compulsivo autore delle web serie verticali “Violent Hill”, “Urban Legend” e di tante altre storie  tra le quali quelle aventi come protagonisti Diabolik e L’Insonne. Da tale collaborazione hanno preso vita “L’Insonne – Black Honeymoon” e “Il corpo del reato”, pubblicate sul sito “Verticalismi.it”, leader nella pubblicazione di storie verticali, e il volume definitivo “Lo Scarafaggio 1.1”, pubblicato nuovamente da Cagliostro E-Press.

A Novembre 2015, in occasione della fiera del fumetto di Lucca, è stato presentato il nuovo volume edito da Cagliostro E-Press al quale Manfedini ha partecipato, “Giganti d’acciaio” (http://www.cagliostroepress.com/km0/367-giganti-dacciaio), una lunga storia di oltre 200 pagine, pubblicata anche online in 12 episodi realizzati da altrettanti scrittori e disegnatori (http://www.cagliostroepress.com/e-book-a-webcomics/giganti-dacciaio). Lo scorso Novembre, sempre in occasione di Luccacomics, è stato presentato il primo arco narrativo di “Incrociatore Stellare E. Salgari”, che lo vedo stavolta coinvolto, oltre che come disegnatore di un episodio, anche come mecha designer e curatore dell’intero progetto insieme a Umberto Sisia, pubblicato da Caglisotro E-Press (http://www.cagliostroepress.com/km0/414-incrociatore-stellare-e-salgari-st01). Attualmente è in fase di realizzazione il nuovo episodio de “Lo Scarafaggio”, pubblicato a puntate su Ronin, sempre in collaborazione con Paul Izzo, con l’aggiunta di Simone Daraghiati ai colori e Marco Della Verde al lettering e la nuova stagione di “Incrociatore Stellare E. Salgari”.