Milanese per finta, inizia a scrivere a 16 anni per impressionare le ragazze. Quando si rende conto che non funziona esattamente così, è troppo tardi. Ora legge e scrive racconti thriller e sci-fi mentre tenta di chiudere un paio di graphic novel dark fantasy (rigorosamente epurate da elfi e nani) e un romanzo di spionaggio.

Nel tempo libero lavora come copywriter per un’agenzia pubblicitaria di Milano.